Museo San Domenico a Forlì: La Mostra Art Deco Info e promo

forli museo san domenico art deco

Museo San Domenico a Forlì: La Mostra Art Deco – Gli anni ruggenti in Italia sarà allestita dall’11 febbraio 2017 fino al 18 giugno. Scopri di cosa si tratta e guarda il video promozionale. In fondo articolo info su come arrivare e biglietti.

Museo San Domenico: Art Decò e Liberty

Art Déco (Arts Décoratifs) fu uno stile di vita eclettico, mondano, internazionale, un tipo di linguaggio, una particolare produzione artistica dei primi anni del ‘900. Ispirata alla ricerca del lusso e del piacere del vivere messa in campo dalla borghesia europea dopo la dissoluzione, nella Grande guerra, degli ultimi miti ottocenteschi.

l’Art Decò si mise in posizione di continuità con il Liberty (Art Nouveau) che cronologicamente era di qualche anno precedente. Poi però si fece avanti la tendenza al superamento fino aa arrivare a vera e propria contrapposizione. La differenza tra l’idealismo dell’Art Nouveau e il razionalismo del Déco appare sostanziale. Cambia l’idea della modernità, che si ripercuote anche nella produzione industriale dell’oggetto artistico. L’art Decò supera le linee flessuose e asimmetriche e l’uso dei simboli per arrivare ad un linguaggio legato alla rivoluzione industriale e dunque alle linee geometriche.

Museo San Domenico: La Mostra Art Decò e la nascita del Made in Italy

La mostra, uno degli allestimenti più completi mai realizzati in Italia su questo tema, nasce dall’idea di riscoprire cultura e l’arte negli anni Venti con particolare riferimento allo “Stile 1925”, quello dell’anno dell’Esposizione universale di Parigi dedicata alle Arts Décoratifs. Il gusto Déco fu lo stile delle sale cinematografiche, delle stazioni ferroviarie, dei teatri, dei transatlantici, dei palazzi pubblici e borghesi. Ma divenne un gusto che impregnò tutta la produzione di arti decorative, dagli arredi alle ceramiche, dai vetri ai ferri battuti, dall’oreficeria ai tessuti alla moda. Ma anche la forma delle automobili, i cartelloni pubblicitari, la scultura e la pittura in funzione decorativa. In particolare l’artigianato artistico italiano fu influenzato da questo stile e produsse negli anni Venti una serie innumerevole di oggetti e di forme decorative:

 …dagli impianti di illuminazione di Martinuzzi, di Venini e della Fontana Arte di Pietro Chiesa, alle ceramiche di Gio Ponti, Andlovitz, dalle sculture di Wildt, Martini e Andreotti, alle statuine Lenci o alle originalissime sculture di  Tofanari, dalle bizantine oreficerie di Ravasco agli argenti dei Finzi, dagli arredi di Buzzi, Ponti, Lancia, Portaluppi alle sete preziose di Ravasi, Ratti e Fortuny, come agli arazzi in panno di Depero.

La mostra si concentra sulla produzione artistica italiana (arredi, ceramiche, vetri, metalli lavorati, tessuti, bronzi, stucchi, gioielli, argenti, abiti)  che contribuì alla nascita del design e del Made in Italy.

Si tratterà anche di cinema (Hollywood), teatro (Scala), letteratura (Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald e poi Agata Christie, Oscar Wilde, Gabriele D’Annunzio), riviste, moda, musica.

Museo San Domenico: Biglietti e come arrivare

I biglietti sono in vendita oltre che alla cassa del museo anche on line sul sito Ticketone.

Come arrivare con i mezzi pubblici

  • In treno:

Principali collegamenti con il nord e sud Italia attraverso le linee Milano-Bologna-Ancona e Milano-Bologna-Firenze-Roma.

  • In autobus

12 minuti con le linee FOB1, FOA1, 2 e 91

  • A piedi dalla stazione (25 minuti – 2 km)

Stazione FS procedere dritto percorrendo Viale della Libertà. Imboccare Piazzale della Vittoria quindi svoltare a destra imbocca Corso della Repubblica proseguire dritto fino a Corso Garibaldi poi svoltare a sinistra in via Giorgina Saffi svoltare a destra in via Bombace Pace svoltare a sinistra in Via Maurizio Bufalini infine svoltare a destra e imbocca Piazza Guido da Montefeltro il Complesso Monumentale di San Domenico rimane a sinistra.

Come arrivare in auto

  • Autostrada A14 da Bologna e da Rimini, uscita Forlì;
  • Strada statale n. 9 (via Emilia)

Museo San Domenico: La Mostra Art Decò – promo