Sergei Polunin, stella del balletto russo, danza Take Me To Church- Video

Sergei Polunin ballerino danza Take Me To Church

Sergei Polunin, stella ribelle del balletto russo, danza Take Me To Church, una performance che lascia senza fiato.

Cosa succede quando si uniscono il talento del ballerino Sergei Polunin, stella ribelle del balletto russo, quello del fotografo e regista americano David LaChapelle, considerato uno dei più grandi fotografi del secolo, mago della fotografia, la musica e la voce di Hozier compositore di Take Me to Church e la dinamica e sensuale coreografia di Jade Hale-Christofi? Semplice … Arte allo stato puro!

A fine articolo riportiamo il video dove Polunin si esibisce in una serie di tombé, sauté e pirouette attraversando uno spazio vuoto, bianco con una luce che contrasta con l’energia del blues trasformando la danza in una specie di possessione spirituale.

Chi è Sergei Polunin

Sergei Polunin non ha bisogno di presentazioni. Nel mondo della danza tutti lo conoscono come “bad boy”, probabilmente a causa dei numerosi tatuaggi che ha su tutto il corpo. Il ballerino 25enne è figlio di Galina Polunina, casalinga e Vladimir Polunin, operaio. Comincia a 3 anni a fare ginnastica e a quattro aani entra in un’accademia di ginnastica artistica, dove comincia un durissimo programma di allenamento.

A otto anni si ammala di polmonite e deve interrompere gli allenamenti per diversi mesi. Questo non gli permette di rientrare nella squadra di ginnastica artistica. La madre decide di mandarlo a studiare danza. Nel 1999, giovanissimo, riesce a superare le selezioni (danzando su un’aria di Pavarotti) per il Kiev’s State Choreographic Institut e con la madre si trasferisce a Kiev. Continua a studiare nonostante i gravissimi problemi economici e nel 2003 ottiene una borsa di studio della “Rudolf Nureyev Foundation” grazie alle quale Polunin entra a far parte della British Royal Ballett School di Londra.

A soli 19 anni diventa il più giovane “primo ballerino” nella storia del Royal Ballet. Ma è un artista difficile e ribelle. Così nel 2012 nello stupore generale, rassegna le sue dimissioni dalla compagnia londinese e comincia ad esibirsi in giro per il mondo, senza far parte di alcuna compagnia. Attualmente è il primo ballerino allo Stanislavsky Music Theatre di Mosca con la piena libertà di esibirsi altrove e di impegnarsi in altri progetti per realizzare appiena la sua vena artistica.

Sergei Polunin danza sul brano Take Me to Church